Skip to content Skip to footer

Il ministero della musica

Per cantare il Vangelo

13.90

Informazioni aggiuntive

Autore

Leen La Rivière

Produttore - Editore

Casa Della Bibbia

ISBN

9788884690463

Pagine

176

Categorie , , Product ID: 24196

Questo libro incastra l’elemento evangelico all’interno di quel complesso meccanismo di ingranaggi degli stili musicali dal vastissimo repertorio, introducendo alla visione di un Cristianesimo autentico che passa anche per la via della lode – si fonda sulle vicende storiche entro le quali si dispongono pure le vite, le opere e le esperienze di fede degli stessi compositori. Su di loro, anzi, si concentra spesso l’autore, facendo eccentricamente apparire il tema della musica, pur essendo sviscerato con accuratezza in queste pagine, non preminente.

Il libro, infatti, oltre ad analizzare attraverso un criterio essenzialmente cronologico il patrimonio musicale cristiano di estrazione evangelica, valorizzandone l’aspetto squisitamente didattico in relazione alla dottrina biblica della lode come preghiera a Dio, si focalizza in primis sulla biografia dei compositori.

Il tema della musica nel contesto delle chiese cristiane ha dietro di sé una storia lunga tanto quanto la vita della chiesa stessa, vale a dire due millenni; non sono pochi. Musica e dottrina sono sempre andate a braccetto; difatti la stessa forma musicale spesso e volentieri è stata una rifrazione della luce proveniente dagli insegnamenti biblici.

Fine precipuo del libro sia quello di fornire quegli elementi che, come le tessere di un grande mosaico, delineino un quadro il più esauriente possibile di come la musica abbia accompagnato la chiesa nei momenti di risveglio.
Il libro è una feritoia dalla quale il lettore può osservare, esaminare e considerare i dettagli della storia della chiesa attraverso lo studio dei testi dei salmi, degli inni e dei cantici spirituali che le sono appartenuti da secoli, nonché della musica evidenziando come essa abbia avuto un ruolo attivo e fondamentale nella storia della chiesa e nell’annuncio dell’Evangelo.

Il monito che queste pagine vogliono lasciare è che grazie all’azione didattica del canto si possa contribuire a promuovere e diffondere il messaggio evangelico in un mondo che va continuamente alla ricerca di nuovi linguaggi e identità.
– Giuseppe Criscenti

Condividi su: