Skip to content Skip to footer

Gesù era ebreo

Prefazione di Marcello Cicchese

7.00

Informazioni aggiuntive

Autore

Arnold G. Fruchtenbaum

Produttore - Editore

Ariel Italia

ISBN

9781951059767

Pagine

115

Chi era Gesù di Nazareth? La controversia sulla risposta infuria ancora oggi.

Gesù era semplicemente un buon maestro?
Un riformatore religioso ben intenzionato ma confuso?
Un discepolo di altri insegnanti?
 Indipendentemente dalla propria opinione personale, un fatto è indiscutibile: Gesù era ebreo.
Arnold Fruchtenbaum ha intrapreso la sua ricerca personale e in questo libro documenta le opinioni di molti leader ebrei, si occupa della speranza messianica, esamina le obiezioni ebraiche su Gesù con onestà e profondo discernimento.
Il testo contiene interviste con quasi 40 ebrei – rabbini, casalinghe, attori, parrucchieri e molti altri ancora – in merito a ciò che credono su Gesù.

Dalla prefazione di Marcello Cicchese

“Ma non è forse una cosa che tutti i cristiani sanno da sempre? potrebbe obiettare qualcuno. Sì, ma sanno dirne le ragioni? Sanno spiegare con parole proprie chi è la persona di Gesù, chi è la persona del Messia, e poi dimostrare che le due figure coincidono?

Proprio questo riesce a fare Arnold Fruchtenbaum nel suo libro, facendo riferimento sistematicamente alla Bibbia e analizzando anche diverse risposte date al problema nella storia. Del Messia si parla nell’Antico Testamento e di Gesù nel Nuovo: l’autore esamina entrambe le figure nei loro contesti biblici e dimostra, con abbondanza di argomenti, che sono la stessa persona”.

Condividi su: