Skip to content Skip to footer

Daniele

23.00

Informazioni aggiuntive

Autore

Edward J. Young

Produttore - Editore

Alfa & Omega

ISBN

9788899295561

Pagine

332

Questo commentario è il risultato di un accurato lavoro svolto da uno tra i più importanti studiosi dell’Antico Testamento del ventesimo secolo. Esso rappresenta un valido strumento per pastori, studenti e per quanti desiderano avere una comprensione più chiara della Scrittura.
L’autore ci offre una chiara e puntuale esposizione della profezia, e un’accurata spiegazione dei fatti storici basata su ricerche e sulle autorevoli interpretazioni di altri rinomati studiosi. In aggiunta a ciò, l’autore fornisce l’esatto significato delle parole originali ebraiche ed aramaiche. Il lettore troverà gli appropriati riferimenti alle interpretazioni divergenti di altri studiosi, accompagnate da una adeguata spiegazione. Anche coloro che non hanno conoscenza delle lingue antiche potranno trarre grande profitto dalla lettura di questo volume.

«Fresco e stimolante […] ben fatto […] un sano compendio per lo studio dell’Antico Testamento» (Review and Expositor).

«Young spiega molto bene che non è una questione di conoscenza buona o cattiva, intelligente o astrusa, scientifica o empirica, […] ma tra una conoscenza accompagnata dalla fede ed una scettica e razionalistica» (Oswald T. Allis).

Edward J. Young (1907–1968) è considerato uno dei più abili e moderati studiosi dell’Antico Testamento. Dal 1936 fino alla sua morte è stato professore di Antico Testamento al Westminster Seminary di Philadelphia, Pennsylvania, USA.

Condividi su: